Olio Pugliese extra vergine di oliva Varvaglione

Olio Pugliese extra vergine di oliva Varvaglione

Home
Home

una storia di famiglia

Nell’olio extravergine d’oliva Varvaglione, c’è l’estrema attenzione per la qualità e la perfezione, tipica di Cosimo. Nell’olio extravergine d’oliva Varvaglione, ci sono la passione per la cucina e il buon gusto di sua moglie, Maria Teresa; c’è la visione green dei figli Marzia, Angelo e Francesca che, forti delle tradizioni e delle radici, guardano verso il futuro. Nell’olio extravergine d’oliva EVO Varvaglione ci sono tutta la bellezza e la poesia che è la Puglia e c’è anche la manualità degli artigiani pugliesi. Tutto questo, con lo stile inconfondibile di Varvaglione 1921.

IL CLIMA

L’inverno pugliese è mite con
temperature al di sopra della media nazionale.
La primavera e l’estate sono poco piovose e prolungate
con l’umidità tipica delle aree costiere.

IL CLIMA

L’inverno pugliese è mite con
temperature al di sopra della media nazionale.
La primavera e l’estate sono poco piovose e prolungate
con l’umidità tipica delle aree costiere.

LA RACCOLTA

Con passione ci dedichiamo alla coltivazione dei nostri ulivi secolari, una passione trasmessa da generazioni e riaffiorata col tempo. Le olive vengono raccolte a mano direttamente dall’albero, nel periodo che va da ottobre a dicembre, e poste in piccole cassette areate per consentirne l’areazioni.

LA RACCOLTA

Con passione ci dedichiamo alla coltivazione dei nostri ulivi secolari, una passione trasmessa da generazioni e riaffiorata col tempo. Le olive vengono raccolte a mano direttamente dall’albero, nel periodo che va da ottobre a dicembre, e poste in piccole cassette areate per consentirne l’areazioni.

LA PRODUZIONE

Una volta trasportate in azienda, le olive vengono lavate e lavorate entro 24 ore. Ha quindi inizio la molitura a freddo.

LA PRODUZIONE

Una volta trasportate in azienda, le olive vengono lavate e lavorate entro 24 ore. Ha quindi inizio la molitura a freddo.

L’elegante bottiglia dal design moderno ritrae il viaggio dell’oliva dall’albero alla bottiglia. Il nuovo progetto della cantina tarantina: sette ettari di campagna entrata nel patrimonio della famiglia con l’acquisizione di Masseria Pizzariello, circa mille alberi di ulivo di diverse cultivar – Coratina, Ogliarola, Frantoio e Leccino, che danno vita a un blend prezioso, fruttato, equilibrato con una nota amara e piccante che riporta ai sapori del Sud, un olio dal gusto intenso e armonioso. Per un’azienda vitivinicola che racconta la sua storia immergendo le mani nella ricca terra della Puglia, scommettere sull’olio extravergine d’oliva è come riscrivere una delle pagine della storia contadina, con un tocco di stile e il gusto elegante dell’olio EVO.

IL NOSTRO OLIO

extra vergine di oliva

IL PACKAGING

La bottiglia è in vetro bianco satinato con un disegno realizzato in oro colato che narra il viaggio delle olive dall’albero alla bottiglia. Il tutto custodito con tappo anti-rabbocco per preservarne l’autenticità.

IL GUSTO

3 diverse cultivar – Coratina, Ogliarola, Frantoio e Leccino per un blend prezioso. Verde al naso, si completa al palato con equilibrate note amare e piccanti che donano a quest’olio armonia e intensità sensoriali uniche.

GLI ABBINAMENTI

L’olio extra vergine di oliva Varvaglione è ideale per preparazioni con crostacei e molluschi,per zuppe o carni alla brace. Ottimo a crudo per rifinire con gusto e carattere.

LE RICETTE

con olio extravergine di oliva Varvaglione

1. Tartare di tonno e crudo mare

Ingredienti:
– 2 gamberi rossi
– 2 scampi
– Un trancio di tonno rosso
– Ghiaccio
– Olio extravergine Varvaglione
– Sale e pepe

Pulire gamberi e scampi lasciando solo le teste e posizionarli su del ghiaccio tritato. Intanto tagliare al coltello il tonno rosso in piccoli pezzi. Condire con olio, sale e pepe e, con l’aiuto di un coppa pasta creare una formina.

2. GAZPACHO DI POMODORO CON BURRATA PUGLIESE

Ingredienti:
– 5 pomodori grappolo – 1 cetriolo
– Mezza carota – Mezzo finocchio
– Mezza cipolla
– Olio extravergine Varvaglione (quanto basta)
– Sale – Basilico
– Burrata – Peperoni verdi – Acciughe

Ecco come procedere per la preparazione del gazpacho di pomodori: – Incidete i pomodori in 4 parti e fateli sbollentare per circa 1 minuto, poi immergeteli in acqua fredda, e non appena si raffreddano, eliminate la buccia. – Tagliate a cubetti cipolla, cetriolo, carota e finocchio. Unite il tutto al pomodoro e frullate per due minuti, emulsionando con olio extravergine di oliva. – Assaggiate e aggiustate di sale. Servite freddo da frigo. Posizionatelo sul fondo del piatto e ponete al centro la burrata. Guarnite con con basilico fresco, piccole strisce di peperone verde e acciughe.

3. SPAGHETTI CON COZZE E PANE CROCCANTE

Ingredienti:
– 100 g Spaghettoni
– 150 g di cozze già sgusciate
– Pane raffermo
– Sale
– Pepe
– Olio extravergine Varvaglione

Sbriciolare la mollica del pane raffermo e condire con sale, pepe e olio e mettere in forno per la doratura. Nel frattempo portare in una pentola l’acqua ad ebollizione per cuocere gli spaghetti. In un’altra casseruola porre olio extravergine con uno spicchio l’aglio e far rosolare poi aggiungere le cozze. Far cuore gli spaghetti e a metà cottura metterli nella casseruola delle cozze per completare la cottura. Condire il piatto con la mollica cotta in forno e una crema di prezzemolo a piacimento.

Richiedi info sull’olio pugliese extravergine di oliva Varvaglione




    Nazione *

    Presto il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità indicate nel paragrafo 3 lettere a), b) e c) della Privacy Policy pubblicata su questo sito.

    Presto il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità indicate nel paragrafo 3 lettere d) ed e) della Privacy Policy pubblicata su questo sito.